Festa di primavera alla Biblioteca dell’Orto

In occasione della Festa di Primavera, la Biblioteca della Scienza e della Tecnica, che è  partner della manifestazione, ospiterà una serie di interessanti e varie iniziative:

Domenica 14 aprile alle 17:00
Nel Salottino del Verde, l’angolo dedicato agli appassionati di natura e giardinaggio, si terrà il primo incontro della serie “Pagine verdi”, in cui la direttrice della Biblioteca della Scienza e della Tecnica, dott.ssa Anna Bendiscioli, presenterà i nuovi libri sui fiori e i giardini, a disposizione di tutti gli appassionati del verde, acquistati anche con il contributo e le indicazioni dei visitatori.

Al termine dell’incontro, la signora Piera Selvatico del ristorante il Selvatico di Rivanazzano ci farà gustare dei prelibati assaggi in tema con la giornata, dei prelibati bocconcini, a base naturalmente di fiori.

Sabato 13 aprile dalle 16 alle 18 e domenica 14 aprile dalle 15 alle 18
I bellissimi locali della biblioteca ospiteranno tre diverse mostre, all’insegna dei libri, dell’arte e della natura:

La dott.ssa Laura Pusterla curerà la mostra di una selezione di antichi testi, provenienti dalla preziosa collezione antica della Biblioteca che conta più di 2500 volumi a partire dal XVI secolo. Nelle preziose xilografie, calcografie e litografie, contenute negli erbari, potremo ritrovare i fiori primaverili tema delle giornate.

Antico erbario in mostra in biblioteca

La biblioteca ospiterà anche le opere delle due artiste protagoniste dei laboratori didattici della giornata.

Daniela Passuello ci proporrà con “Ritratti ed emozioni di primavera” una carrellata di acquerelli botanici di ispirazione primaverile, osservando i quali è possibile cogliere i caratteri distintivi delle diverse specie e varietà botaniche. Leggi di più qui.

Nella mostra particolarissima “Il giardino fatatoAlessandra Angelini esporrà un ciclo di opere del 2016, a tiratura limitata (3 esemplari su 3), composto da una serie di immagini legate all’immaginario del fiore e più in generale della natura, che nel lavoro dell’artista traggono origine dalla fotografia e vengono successivamente rielaborate e stampate su preziosi fogli di carte di cotone specifiche per la DigitFineArt. Questa serie di opere è stata precedentemente esposte a WopArt Lugano nel 2018. Leggi di più qui.

Hanno collaborato alla realizzazione delle iniziative, e saranno presenti per illustrare al pubblico i libri e le opere: Laura Galmozzi, Maria Caterina Madaro, Andrea Marchesi, e gli studenti del Liceo Copernico e Taramelli in alternanza scuola lavoro.

Vedi il programma generale della giornata qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...