Rose antiche in biblioteca

Domenica 12 maggio, in occasione della Festa del Roseto, la Biblioteca dell’Orto Botanico esporrà per i visitatori alcuni esemplari della collezione antica, selezionati a cura della dott.ssa Laura Pusterla.

rosa 1

Rosa moschata da Nicolai Jacquin, Plantarum rariorum horti Caesari schoenbrunnensis descriptiones et icones, vol. 3, 1798

 

La Biblioteca dell’Orto Botanico deriva da quella costituita originariamente nell’ambito dell’Orto (1773), ed è una sezione della Biblioteca della Scienza e della Tecnica. Con un patrimonio di circa 60000 volumi dal 1500 fino ai giorni nostri, è un importante punto di riferimento per gli studenti dell’Area Scientifica e i botanici italiani e stranieri. Per le peculiarità del suo patrimonio, e per lo stretto legame con l’Orto Botanico che la circonda, è di grande interesse anche per il vasto pubblico.

Il pregio maggiore della biblioteca è il Fondo Antico che comprende oltre 2500 volumi di monografie, riguardanti le scienze naturali, databili dal XVI secolo ai primi decenni dell’Ottocento. La maggior parte della raccolta è qui confluita grazie alle donazioni ed acquisizioni dei prefetti Giuseppe Moretti, direttore dell’Orto dal 1833 al 1852, e Santo Garovaglio, direttore tra il 1852 e il 1882. Il fondo comprende erbari dipinti, ma anche flore di diverse zone del mondo, testi di anatomia vegetale e piante medicinali, cataloghi di orti botanici storici italiani e stranieri, opere di botanica sistematica.

Attraverso i testi è possibile seguire l’evoluzione del libro scientifico, e degli strumenti della divulgazione scientifica in particolare.

Tra i testi più interessanti, che permettono di ripercorre i passi percorsi dalle scienze naturali e dalle scienze mediche in particolare, ricordiamo il testo più antico, di Marsilio Ficino del 1489, un amalgama di filosofia, medicina, magia e astrologia, e le varie edizioni delle opere di Pietro Andrea Mattioli, della seconda metà del XVI secolo, che riprende l’opera di Dioscoride, testo classico di riferimento per medici e farmacisti dell’epoca.

La biblioteca fa parte del Sistema Bibliotecario di Ateneo e offre tutti i moderni servizi per l’utenza (visita la pagina della Biblioteca della Scienza e della Tecnica).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...