“BIOOVARIO Scopri la Biodiversità”

biovario

La Biblioteca Delle Scienze e la Biblioteca della Scienza e della Tecnica vi invitano a partecipare al ciclo di Seminari “Scopri la Biodiversità”, promosso dall’Associazione Amici dell’Orto Botanico e dalla Civica Scuola d’Arte Arvima, con il sostegno della Biblioteca Delle Scienze e della Biblioteca della Scienza e della Tecnica:

  • 28 Novembre h.15,00 “La Biodiversità delle piante” Prof.Francesco Bracco, Direttore Orto Botanico, presso Istituto Agrario Gallini Voghera
  • 5 Dicembre h.15,00 “La Biodiversità dei funghi nelle forme e nei colori” Dott.sse Lidia Nicola e M. Elisabetta Temporiti, presso Orto Botanico Pavia
  • 11 Dicembre h.15,00 “La Biodiversità dei macromiceti e ispirazione alla creatività artistica” Prof.ssa Elena Savino, presso Orto Botanico Pavia
  • 15 Gennaio h.15,00 “La Biodiversità degli animali” Prof. Giuseppe Bogliani, presso Orto Botanico Pavia
  • 23 Gennaio h. 15,00 “Genetica e biodiversità umana” Dott.ssa Ornella Semino, presso la sede di Arvima Pavia
  • 6 Febbraio h.15 “La Biodiversità delle risposte ecofisiologiche” Dott. Mirko Granata e Dott.ssa Rosangela Catoni, presso Istituto Agrario Gallini Voghera
  • 11 Febbraio h.15,00 “La Biodiversità nei giardini” Dott. Paolo Cauzzi, presso Orto Botanico Pavia
  • 20 Febbraio h.15,00 “La Biodiversità degli organismi acquatici
    e specie aliene” Dott.Daniele Paganelli, presso Orto Botanico Pavia
  • 5 Marzo h.15,00 “La Biodiversità del paesaggio vegetale: habitat e vegetazione”
    Prof.ssa Silvia Assini, presso Orto Botanico Pavia
  • 12 Marzo h.15,00 “Biodiversità di licheni e muschi” Dott. Gabriele Gheza, presso Orto Botanico Pavia
  • 19 Marzo h.15,00 “La Biodiversità nell’agroecosistema” Prof.ssa Maura Brusoni, presso Orto Botanico Pavia
  • 24 Marzo h.15,00 “La Biodiversità delle piante coltivate” Dott. Nicola Ardenghi, presso Orto Botanico Pavia

L’IDEA
Tutelare e promuovere la biodiversità è un interesse condiviso in tutto il pianeta, senza distinzioni di tipo etnico, sociale o politico. Questo progetto integrato è promosso da Arvima, scuola civica d’arte, con Università di Pavia-Orto Botanico e dipartimento di Scienze della terra, e si avvale dell’apporto qualificato di esperti, docenti e artisti.
Il progetto sceglie l’arte e la scienza come veicoli privilegiati di promozione della biodiversità, rivolgendosi direttamente a una platea molto vasta, in particolare a giovani e mondo della scuola.
GLI OBIETTIVI
La varietà biologica e l’equilibrio degli ecosistemi sono un patrimonio che va preservato a livello globale e locale. Studiare la biodiversità significa dunque comprendere le specificità del territorio, proteggendo la natura sul piano scientifico-biologico
ma anche estetico-culturale. Se la biodiversità è qualità e bellezza della vita, allora può essere conosciuta, studiata e promossa attraverso due canali privilegiati: l’arte e la scienza.
GLI STEP
Il progetto si articola in due fasi, una di studio e approfondimento, l’altra di semina e produzione. La prima fase è un indispensabile momento propedeutico di analisi, dedicato anche alle specificità del territorio pavese. La seconda fase consiste nella produzione di quanto è stato messo a fuoco nei seminari e infine nella “semina”.
Con il patrimonio di conoscenze acquisite si passa quindi alla produzione artistica ed espressiva, con la realizzazione di elaborati variamente declinati a seconda dei diversi
percorsi didattici. Esito finale di questo lavoro l’attività di “semina”, con mostre e incontri rivolti a sensibilizzare più persone possibile e incoraggiare buone pratiche diffuse capaci di generare a loro volta comportamenti virtuosi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...